Benefici fantastici dell olio di Argan

Benefici fantastici dell olio di Argan

L’olio di Argan deve il nome all’omonima foresta del Marocco che si chiama appunto Argan. Si tratta di una foresta grande oltre ottocentomila ettari di terreno e le caratteristiche di questo posto sono così speciali chenel 1998 sono entrate ufficialmente a far parte dei siti protetti dall’Unesco.

Come si produce l’olio di argan?

Una delle piante più diffuse nella foresta di Argan è la cosiddetta Argania spinosa da cui si estrae l’olio di argan. L’olio è particolarmente famoso per merito delle sue straordinarie proprietà che si estendono dal campo medico a quello estetico passando naturalmente per le facoltà nutritive di questo prodotto naturale.

L’olio viene estratto dai frutti della pianta Argania che vengono raccolti, generalmente, nei mesi estivi, in particolare a giugno e luglio. In alcune zone della foresta di Argan, tuttavia, la raccolta si realizza anche in febbraio. Quando si raccoltono i frutti della pianta Argania è molto importante assicurarsi di raccogliere solo i frutti senza le noci.

Questo perché i frutti sono i soli a possedere le proprietà benefiche della pianta e perché un frutto non ancora caduto o ancora parzialmente legato alla noce potrebbe essere stato precedentemente ingerito da qualche animale e, quindi, non più valido per un suo utilizzo medico o cosmetico. E’ singolare pensare come i frutti dell’Argania, da cui si ricava l’olio che è ormai famosissimo in ambito cosmetico, siano raccolti per mezzo di donne berbere che ancora si dedicano a questa pratica munite di soli sacchi e di vecchi asini.

Applicazioni cosmetiche ed alimentari dell’olio di Argan

L’olio di Argan ha una colorazione particolarmente chiara. In ambito cosmetico, l’olio è perfetto per idratare la pelle ma ha anche eccellenti proprietà antiossidanti. Le applicazioni cosmetiche più diffuse, tuttavia, sono quelle per i capelli e per le unghie. In entrambi i casi, i benefici che ne derivano riguardano la maggiore resistenza che olio argan puro offre sia a capelli che ad unghie dopo una sua applicazione. L’olio di Argan, tuttavia ha anche proprietà nutritive particolarmente efficaci. Per trarne beneficio come alimento, è necessario tostare i semi della pianta Argania.

In questo caso, la colorazione dell’olio è più ombrata rispetto a quella dell’olio destinato ad uso cosmetico e – una volta ottenuto – si può utilizzare per fare il pane ma anche semplicemente per condire le verdure. Nelle zone della foresta di Argan, inoltre, è usanza miscelare l’olio con le mandorle: così facendo si ottiene un impasto davvero speciale che, per molti aspetti, è simile al famoso burro di arachidi e, proprio come il burro, si usa insieme al pane.