Robot aspirapolvere: il miglior amico delle pulizie

Da qualche anno il settore delle pulizie domestiche ha accolto una new entry per la pulizia dei pavimenti: il robot aspirapolvere automatico.
Questo robot aiutante domestico è salito in fretta nella classifica degli elettrodomestici più acquistati proprio per la sua capacità di semplificarci notevolmente la vita.

Perché trascinare per la casa il vecchio aspirapolvere pesante quando possiamo andare a farci un giro mentre il robot pulisce per noi? Un bel cambiamento per tutti quelli che faticano a trovare il tempo per le pulizie domestiche.

Vediamo nel dettaglio quali sono le funzionalità e i benefici del aspirapolvere robot.

Come funziona il robot automatico

Il robot aspirapolvere non necessita della nostra presenza, è in grado di muoversi autonomamente per la casa grazie a diverse tipologie di sensori. I sensori di ostacoli gli permettono di riconoscerli e aggirarli, mentre i sensori di dislivello gli segnalano quando si trova in prossimità di scale o gradini, facendogli cambiare direzione.

Tutti i robot fanno una mappatura della casa (tramite telecamera o laser) che gli permette di memorizzare le aree raggiungibili e i tipi di ostacoli presenti. Una volta completato il suo ciclo di pulizia il robot torna automaticamente alla sua sede di ricarica.

Robot sempre più tecnologici

Con la smart home nuova frontiera della domotica, la
tecnologia è sempre più nostra alleata anche nelle faccende domestiche. I robot aspirapolvere di ultima generazione sono dotati di una connessione wifi che gli permette di essere gestiti via app da smartphone.

In questo modo non dobbiamo aspettare di rientrare a casa per attivarli ma possiamo farlo comodamente anche dall’ufficio. E non è tutto, chi già possiede un’assistente virtuale come Google Assistant o Alexa potrà attivare/disattivare il robot con un semplice comando vocale.

Il dilemma degli angoli

Tutto molto bello ma, riesce ad aspirare gli angoli?
La risposta è ufficialmente si, i prodotti di forma quadrata sono ottimali per la pulizia degli angoli ma anche quelli di forma rotonda arrivano a compiere un’ottima pulizia grazie alle spazzole laterali.
Un altro pregio è la capacità di raggiungere zone anguste della casa, dove il vecchio aspirapolvere troppo ingombrante non arriva, come dietro o sotto ai mobili.

Un alleato per chi ha animali in casa

Il robot aspirapolvere è perfetto per chi ha animali in casa perché oltre ad aspirare efficacemente i peli, riesce a catturare anche le particelle di allergeni rilasciate dalla loro pelle, offrendo un grande aiuto in caso di allergie.

L’unico problema che può presentarsi in presenza di animali è quello del rumore eccessivo, per questo si consiglia di acquistare un apparecchio che limiti il livello sonoro al di sotto dei 70 decibel, in modo da preservare l’udito dei nostri amici pelosi.

È in grado di aspirare ogni superficie

Marmo, legno, piastrelle, il robot automatico pulisce efficacemente qualsiasi tipo di superficie compresi i nostri tappeti. E se ci interessa aspirare le foglie secche in terrazzo, esistono robot particolarmente adatti alla pulizia di esterni perché dotati di rulli in gomma anziché spazzole con setole.

Se invece abbiamo una zona della casa particolarmente delicata dove preferiamo non usare l’aspirapolvere, è possibile impostare dei muri fittizi che l’apparecchio tratterà come dei muri reali, evitando quell’area della casa.